logotype

La finitura dello stampato, reale strumento di marketing

stampaA cura di PrintPub.net
Alla finitura, ultima fase del processo di produzione, è affidato il compito di trasformare lo stampato nel prodotto finito. Al contempo, le diverse soluzioni di finishing devono saper amplificare il messaggio dello stampato con effetti unici. Sempre più spesso allo stampato viene richiesto, oltre alle semplici funzioni di comunicazione e conservazione, anche il compito di proporsi quale soluzione di marketing. Allo stampato vengono richieste l’originalità, la diversità, una capacità di comunicare intrinseca, che sia di sostegno efficace al messaggio. Tutto questo non si può affidare solamente all’aspetto grafico, ne tanto meno alla sola qualità di stampa, la quale ha raggiunto alti livelli un po’ ovunque grazie alle tecnologie a disposizione degli stampatori.

La differenziazione si compie quindi su fattori diversi che comprendono la scelta del supporto, per poi verificare le cosiddette lavorazioni di nobilitazione, sino a giungere necessariamente al tipo di legatura, finitura o allestimento.

L’utilizzatore finale avverte le differenze fisiche fra un oggetto comune e uno con lavorazioni particolari, percepibili a occhio nudo, capaci di dare sensazioni tattili differenti, di offrire dinamiche di fruizione dei contenuti in modo diverso, magari anche più comodo.
Per rispondere a queste nuove esigenze, le aziende grafiche hanno dovuto aprirsi a dinamiche nuove, tali da consentire loro di emergere e creare nicchie di mercato nuove ed esclusive.

 

2020  © Grafica Esse Zeta  GRAFICA ESSE ZETA S.N.C. - P.iva 00553310129 - VIALE AGUGGIARI, 178 - 21100 VARESE - graficaessezeta@legalmail.it - Registro imprese Varese - REA: 144497 - Cap. Sociale : € 2.582,28Tutti i diritti sono riservati - Concept & Design compartecipata Grafica Essezeta BRIEFING - Divisione Multimedia
Privacy & Policy